Uno sguardo al progetto

news_09

Qualche curiosità sul centro sportivo SNEF Lambrone in attesa di vederlo prendere forma. Quali saranno i tratti salienti della struttura?

Innanzitutto, la sicurezza: oltre alle pavimentazoni antiscivolo, la copertura sarà in legno lamellare R60. Il che, per i non tecnici, significa che è in grado di resistere per 60 minuti in caso di incendio, dando la possibilità ai soccorritori di intervenire e agli utenti di mettersi in salvo. Una bella tranquillità.

Quindi, l’estetica, perché non c’è nulla di più bello che nuotare e rilassarsi lasciando che lo sguardo spazi all’infinito. A garantire questa possibilità sarà una vetrata di 80 metri di lunghezza per 3 metri di altezza tra la piscina interna e quella esterna. Un bel senso di libertà.

Infine, l’acustica. Perché si sa che l’acqua riflette i suoni, creando spesso fastidiosi riverberi. Tutte le strutture e i materiali di costruzione sono stati selezionati per garantire la migliore fonoassorbenza. Un bel silenzio.